SEMINARIO DI RISCOPERTA E CONTATTO DEL MONDO NATURALE

giugno 26, 2009

SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE….

locandinatamir

PER MAGGIORI INFORMAZIONI INERENTI AL PROGRAMMA, COSTO,…

 

 

dalle h. 20.00 del 24/7 alle 16.00 del 26/7

PROGRAMMA:

 

 

COSTRUZIONE DI UNA CAPANNA

 

Attraverso l’osservazione, l’analisi e l’insegnamento del mondo naturale,

costruiremo un rifugio semplice usando materiali locali.

 

CONTATTO CON IL FUOCO

 

Accendere il fuoco con metodi tradizionali

 

 

ESERCIZI DI APERTURA DEI SENSI

 

       Cammino della volpe. Acuiremo i nostri sensi al fine di ottenere informazioni

    dall’ambiente, per comunicare con il mondo vivente che ci circonda

 

          QI GONG DELLA NATURA

 

         Imparare a relazionarci con il mondo naturale che ci sta attorno

         e a scambiare l’energia con esso

 

        ESERCIZI DI INTUITO

 

       Ottenere le conoscenze del mondo circostante,

         per  comprendere, prevenire, anticipare quello che succederà.

 

       REALIZZAZIONE DI UN CUCCHIAIO IN LEGNO

 

        Entrare in connessione con il fuoco, il legno attraverso la realizzazione di un

       personale cucchiaio di legno usando le braci del fuoco.

 

      PREPARAZIONE E CONDIVISIONE DEL CIBO ATTORNO AL FUOCO

           NOTTE IN NATURA

           CONDIVISIONE DEI SOGNI

In questi giorni ci proporremo di formare una micro comunità tribale sviluppando una sopravvivenza base nella natura. Per permetterci di diminuire il nostro ritmo al passo e secondo la vibrazione naturale del mondo degli animali e delle piante.

Per entrare in intimità con loro e con gli elementi:

Terra, Aria, Fuoco, Acqua.

 

CONDUZIONE:

Tamir Yaari (Israele), esperta guida naturalista, da 8 anni segue gli insegnamenti di Tom Brown Jr. Studente presso  l’Ecovilaggio Tamera in Portogallo. Atttualmente co-fondatore del PRV (Peace Research Village) in Israele Palestina, da anni  occupato in azioni di  pace, da 20 anni conduttore di gruppi. Esperto conoscitore del mondo naturale  per creare

 intimità,  esplorare la nostra  spiritualità  e  la relazione con il  mondo naturale. 

 

Il semirario sarà tenuto in inglese, con traduzione in italiano.

 

COSTO:

Costo del workshop: 70 €

Il costo comprende: cena di venerdì + colazione, pranzo, cena di Sabato + colazione e pranzo di Domenica.

 

Il programma portà subire delle modifiche a seconda del gruppo e delle condizioni atmosferiche. Il seminario si terrà anche in caso di mal tempo.

 

COSA PORTARE:

Indumenti caldi, sacco a pelo e materassino, scarpe da  montagna, giacca o poncho  resistenti alla pioggia. Posate, bicchiere, piatto, coltellino, torcia, telo per sedersi a  terra e strumenti musicali,

 

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI: 

TEL: 328.9670803.(dopo le 17:00) LUCIA. E-MAIL: macclucy@yahoo.it

  Entro il 15 luglio

PER INFORMAZIONI SUI CONTENUTI:

http://www.trackerschool.com, http://www.shomreihagan.org

 COME RAGGIUNGERE IL LUOGO:

http://www.pradmill.it

 

VI ASPETTIAMO!

LUCIA 😀

Annunci

L’orto da (m)orto a (ris)orto II

giugno 10, 2009

Seminario di due giornate per imparare a creare un orto naturale in armonia con la natura e noi stessi

L’ ORTO da (m)orto a (ris)orto II…

DSCF9893

“Un piccolo viaggio alla riscoperta d’un arte perduta, camminando in punta di piedi per assaporare con tutti i sensi. Come iniziare un orto da zero là dove c’era un giardino, un balcone, un cortile od un davanzale triste in attesa d’essere rinverdito! Per tutti coloro che cercano uno spiraglio tra asfalto e cemento, a chi anela all’autosufficienza o semplicemente a tutti coloro che desiderano dar vita ad un orto ma non sanno da dove iniziare.”

IL SEMINARIO:

Chiunque può partecipare, sarà semplice e pratico. Si parlerà dell’importanza dell’osservazione e dell’uso dei sensi in natura, di come è fatta la terra e di come reagisce alle nostre azioni… vedremo come avviare un’orto naturale da zero, come organizzarci, cosa fare e cosa non fare… Impareremo ad utilizzare gli attrezzi nel modo giusto per non spaccarci la schiena ed osserveremo insieme un orto familiare già avviato utilizzando  criteri rispettosi ed in equilibrio con il suolo ed i suoi abitanti.

INFO:

Il seminario si svolgerà nei giorni 20 e 21 Giugno a novara

Programma delle due giornate:

I° giorno : sabato 20 Giugno

dalle ore 9.30 alle 12.30 (con una pausa verso le 11.00)

ore 13.00 una pasta tutti insieme! (per chi volesse portare qualcosa da mangiare… si ringrazia anticipatamente!)

dalle ore 14.30 alle 16.30

II° giorno: domenica 21 Giugno

dalle ore 9.30 alle 12.30

termine “ufficiale” del seminario alle 12.30; per chi volesse rimanere a discutere, fare domande, lavorare nell’orto… continuiamo nel pomeriggio.

PER L’ISCRIZIONE:

Per iscriverti, puoi spedire un’email a silvanelfo@yahoo.it o telefona allo 0321461384.

Per maggiori informazioni, dubbi, domande: 0321461384

COSTO:

Offerta libera non obbligatoria. Cosa!?!?! e perchè?!

Perchè ritengo che le conoscenze che riguardano la terra e l’agricoltura in particolare, appartengano ad un qualcosa su cui non si dovrebbe lucrare. Per millenni sono state tramandate di padre in figlio (o di madre in figlia!) ciclicamente arricchendosi di secolo in secolo. Ormai da una cinquantina d’anni questa tradizione è andata via via scomparendo. Ci siamo progressivamente distaccati dalla natura perdendo la capacità di capirla ed osservarla, non sappiamo se i pomodori crescono nelle vaschette o su una pianta e qualcuno non è troppo sicuro di chi produca le uova : la mucca o la gallina? Reputo che la rieducazione all’agricoltura sia di vitale importanza per la cura di tutto quello che ci circonda, a partire da noi fino a raggiungere gli angoli più remoti del pianeta.

24 0ttobre: una giornata di azione per il clima.

aprile 5, 2009

350_general_poster_ltr

HO TROVATO UN SITO INTERESSANTE

http://www.350.org

ECCONE QUI UN ASSAGGIO:

<<350.org è una campagna internazionale dedicata alla realizzazione di un movimento per unire il mondo attorno alle soluzioni per la crisi climatica – le soluzioni richieste dalla giustizia. La nostra missione è quella di ispirare il mondo  ad affrontare la sfida della crisi climatica – per creare un nuovo senso di urgenza e di possibilità.>>

MORE….

<<Per affrontare i cambiamenti climatici, dobbiamo muoverci rapidamente, e dobbiamo agire all’unisono – e l’anno 2009 sarà un anno assolutamente cruciale. Il prossimo dicembre i leader mondiali si riuniranno a Copenaghen, in Danimarca, per scrivere un nuovo trattato globale sulla riduzione delle emissioni. Il problema è che, il trattato che si trova ora sul tavolo non combacia con la gravità della crisi climatica – non supera il test di 350.>>

… CHI VUOLE (re)AGIRE è CI RENDERà FELICE …

IDEE, PROPOSTE E AZIONI CONCRETE SONO BEN ACCETTE!

NOVARA WAKE UP!

LET’S DO SOMETHING!

lucia

 

L’eccitazione da ennesima volta

aprile 3, 2009

Chissà quante volte ho avuto tra le mie dita (indice e pollice per esattezza) quei piccoli scrigni magici da cui quasi miracolosamente esplode della vita. Ho seminato, tanto. Ogni volta chino, silenziosamente avvicinandomi alla terra quel tanto che basta per capire quanti semi hai già fatto cadere.. “non saranno mai abbastanza” penso tra me e me e così ne aggiungo un pizzico in più.. solo un pizzico… anzi due.

E non ti dico i giorni che vengono! Sei in pensiero come se tu fossi una madre (o anche un padre) che aspetta il figlio che: “non è ancora tornato a casa! Gli avevo detto di tornare alle cinque … e sono già le cinque e due!”, “e per di più è anche in bicicletta”, “ah! Chissà cosa gli sarà successo!”.

E’ si.. nell’attesa che i tuoi semini emergano fuori, dalla pacciamatura ovviamente, quante volte pensi: “non usciranno ne sono sicuro!” .. “ e se i semi erano vecchi?!, e se qualche insetto, che, la sotto a solo un centimetro dal mio naso si stesse mangiando il frutto delle mie preoccupazioni?!?!”

Piove, piove e piove. Per tre giorni di fila, piove. Quella bella pioggia nebulizzata all’odore di primavera.

Come si sa, la pioggia pompa i colori: li gonfia, li rende lucidi e scintillanti. Da lontano vedo qualcosa brillare, là nell’orto. Qualcosa di piccolo ed esile ma che esprime forza e vitalità. La mezza luna con le punte verso su, si disegna sulla mia bocca.

Ecco, è questo istante.

Potresti essere il contadino più vecchio del mondo, che quanti semi ha seminato ricordarsi non può.. ma in quell’ istante tutta la tensione (accumulatasi nei giorni di attesa) e tutta la gioia di questo mondo t’avvolge inevitabilmente. No, no.. non ho davanti agli occhi un imponente sequoia che s’alza di cento metri e più; sono solo due foglioline.. anzi.. nemmeno.

Avete presente quell’ incanto che si prova ogni singola volta che si è davanti ad un fuoco? Bhè nessuno vi ha insegnato a farvi incantare dal fuoco, no? È qualcosa che portiamo dentro di persona in persona, come se l’emozione del primo uomo (o donna) che videro il fuoco per la prima volta, sia stata di tale portata che ancor ora si ripresenta in noi tutte le volte che siamo davanti ad una fiamma.

Pensa allora alla prima volta che un uomo o donna che sia, vide la terra muoversi al di sopra del primo seme da loro seminato. Quella emozione è ancora dentro di noi, semplice, inspiegabile.

È così che scoppio in urla d’eccitazione e più piantine scopro che sono emerse, più mi infiammo. Non è la prima volta. Nemmeno la seconda; e se lo devo proprio dire, bhè, non è nemmeno merito mio.

l’ Acqua è una merce?

aprile 1, 2009

Intervista a Rosario Lembo

(Segretario nazionale Comitato Italiano Contratto mondiale sull’acqua)

[tratto da Qui Milano Libera]

Usate il questo link per vedere il video:  CLICCA QUI

(RIS)ORTO!

marzo 29, 2009

grazie a tutti coloro che hanno reso tutto questo possibile!

buona semina e … non aratura!

La storia delle cose

novembre 29, 2008

 

semplice chiaro e veritiero!

da guardare e diffondere.

Lucia

Le piante pensanti

novembre 29, 2008

in inglese , ma ottimo!

chiedete se non capite

Lord Aznelifolia